Tabella comparativa migliori prodotti

1
2
3
4
5
Prodotto
Fochier Set da Viaggio 3 Pezzi Ruote Spinner pe...
FERGÉ® Set di 3 valigie viaggio LYON - leggero ...
TecTake Trolley valigia valigie set rigido bors...
Set di 2 Ryanair 42L Bagaglio a Mano 55x40x20 D...
5 Cities
Immagine
Fochier Set da Viaggio 3 Pezzi Ruote Spinner per Carrello da Viaggio Hardside 20/24/28 inch,Blu#
FERGÉ® Set di 3 valigie viaggio LYON - leggero bagaglio rigido dure da 3 ABS duro tre pz. valigie con 4 ruote (multidirezionali 360°) blu
TecTake Trolley valigia valigie set rigido borsa 3 pz. - disponibile in diversi colori - (Nero)
Set di 2 Ryanair 42L Bagaglio a Mano 55x40x20 Dimensioni Massime Trolley Cabina 2 Route - Leggero, soft e impermeabile (vino/Oro rosa)
5 Cities
Voto Finale
8.8/10
8.4/10
7.4/10
7.2/10
6.6/10
Recensione
-
-
-
-
Immagine
Fochier Set da Viaggio 3 Pezzi Ruote Spinner per Carrello da Viaggio Hardside 20/24/28 inch,Blu#
Prodotto
Fochier Set da Viaggio 3 Pezzi Ruote Spinner per Carrello da Viaggio Hardside 20/24/28 inch,Blu#
Voto Finale
8.8/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
Immagine
FERGÉ® Set di 3 valigie viaggio LYON - leggero bagaglio rigido dure da 3 ABS duro tre pz. valigie con 4 ruote (multidirezionali 360°) blu
Prodotto
FERGÉ® Set di 3 valigie viaggio LYON - leggero bagaglio rigido dure da 3 ABS duro tre pz. valigie...
Voto Finale
8.4/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
Immagine
TecTake Trolley valigia valigie set rigido borsa 3 pz. - disponibile in diversi colori - (Nero)
Prodotto
TecTake Trolley valigia valigie set rigido borsa 3 pz. - disponibile in diversi colori - (Nero)
Voto Finale
7.4/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
Immagine
Set di 2 Ryanair 42L Bagaglio a Mano 55x40x20 Dimensioni Massime Trolley Cabina 2 Route - Leggero, soft e impermeabile (vino/Oro rosa)
Prodotto
Set di 2 Ryanair 42L Bagaglio a Mano 55x40x20 Dimensioni Massime Trolley Cabina 2 Route - Leggero...
Voto Finale
7.2/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
Immagine
5 Cities
Prodotto
5 Cities
Voto Finale
6.6/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato

Migliori Modelli

I migliori modelli che abbiamo recensito per voi

Offerte del giorno

Sconti imperdibili e  offerte sui migliori prodotti che ogni giorno selezioniamo su Amazon

Ricerca Avanzata

Ricerca i prodotti per modello, marca, giudizio complessivo

Set valigie, guida completa all’acquisto: fattori da considerare nella scelta, migliori modelli di Settembre 2019, prezzi e recensioni

La valigia è uno degli strumenti più importanti per tutti coloro che amano viaggiare o che per necessità si trovano spesso a dover raccogliere tutti i propri effetti personali e partire. Che sia per lavoro o per piacere, i viaggi devono sempre essere organizzati al meglio; e la valigia rappresenta uno strumento indispensabile nel concretizzare questa esigenza. Scegliere il set di valigie giusto è fondamentale affinché l’organizzazione del viaggio sia semplice, pratica e poco dispendiosa. Di seguito troverete tutti i dettagli e le caratteristiche proprie da analizzare in un set di valigie. In modo da poter effettuare sempre una scelta consapevole e ponderata in base alle necessità e al contesto.

Innanzitutto occorre definire cosa si intende per set di valigie. Questa è composta solitamente da tre componenti; due dei quali sono portati con sé; l’altro, solitamente il bagaglio più grande di tutti, è imbarcato. Il bagaglio più ingombrate viene imbarcato proprio in ragione del peso e della dimensione, che come vedremo di seguito sono due fattori cardine nella scelta dell’uno o dell’altro modello. Dalle dimensioni e dal peso dipendono tanti altri aspetti, come livello di organizzazione, trasportabilità e maneggevolezza della valigia.

La scelta della valigia giusta dipende strettamente anche dal mezzo con il quale si viaggia e da quanto spesso si tende a partire. Ma prima di valutare questi particolari, è bene avere chiare le peculiarità proprie della valigia. Queste sono la capacità, la dimensione e rivestimento.

Caratteristiche dei set valigie: capacità

La capacità di una valigia è quella che concretamente fornisce lo spazio disponibile all’interno del bagaglio. E’ espressa nella maggior parte dei casi, in litri. La capacità di una valigia è importante da tenere in considerazione in relazione al tipo di viaggio che stiamo per fare, a quanto tempo staremo fuori e alla quantità di oggetti che ci occorre portare. In base alla capacità avremo un peso specifico della valigia, che è un fattore cruciale da considerare, soprattutto in aereo dove sono imposti dei limiti di peso, oltre i quali è obbligatorio pagare un surplus. Per questa ragione è indispensabile conoscere il peso della valigia e la sua capacità prima di partire o meglio ancora di acquistare una valigia. In questo modo sapremo il limite massimo consentito e quanto possiamo effettivamente riempire il bagaglio.  Generalmente  se si parla di viaggi in aereo il bagaglio destinato alla stiva non può eccedere i 20 kg.

Dimensione

Abbiamo accennato alla presenza di 3 bagagli che compongono il set valigie. Due di questi sono trasportabili direttamente dal passeggero, uno è da imbarcare. Le dimensioni in questo discorso rivestono un ruolo chiave dal momento i cui dalla dimensione dipende la maneggevolezza del prodotto e la capienza. La valigia dove solitamente vengono stipati indumenti e oggetti importanti, che serviranno soltanto una volta arrivati a destinazione sono destinati alla valigia dalle dimensioni maggiori. Solitamente le misure relative alla dimensione della valigia sono espresse in centimetri indicando altezza, larghezza e profondità.

Nel caso dei bagagli a mano, e cioè delle componenti del set a cui il passeggero è consentito di trasportare a mano non possono eccedere il peso di 10 kg e una dimensione di 50x 40x 20 cm. Tuttavia si tratta di limiti variabili a seconda del mezzo con cui si viaggia e indicative. Il tutto varia in base alla compagnia di trasporti che si sceglie.

Rivestimento

Poche persone fanno caso a questa caratteristica che è invece molto importante da prendere in considerazione. Il rivestimento di una valigia può essere di tipo morbido o rigido. In base alla scelta che si andrà ad effettuare avremo una maneggevolezza ed una praticità d’utilizzo differente. Saper scegliere l’uno o l’altro modello è indispensabile affinché l’organizzazione dei propri effetti personali e la sicurezza di questi sia sotto controllo. Ciascuna delle due tipologie possiede un diverso assetto, oltre che una serie di vantaggi e svantaggi direttamente relazionabili al tipo di viaggio che si sta per effettuare. La robustezza del rivestimento è direttamente implicata alla sicurezza degli oggetti conservati all’interno: volendo fare viaggi lunghi, sicuri che nulla all’interno della nostra valigia possa rompersi accidentalmente, è conveniente optare per i modelli rigidi.

Tuttavia questi set di valigie sono meno capienti. Perché? Qualcuno potrebbe pensare che la capienza non dipende direttamente dal rivestimento, eppure se ci si sofferma a pensare, in una valigia rigida non è possibile deformare e forzare il rivestimento per farci entrare più indumenti.

Il tutto è invece ipotizzabile in una valigia fatta di tessuto morbido che seppure più fragile e meno sicura, si rivela utile quando abbiamo necessità di trasportare un innumerevole quantità di indumenti e/o oggetti. Quest’ultima tipologia di valigie è meno indicata nei casi in cui occorre trasportare oggetti fragili, che si rompono facilmente. Inoltre le valigie di tessuto morbide non sono impermeabili. La pioggia e l’umidità potrebbero facilmente penetrare e rovinare il contenuto della valigia. Discorso differente per i set di valigie rigide che si rivelano protettive anche nei confronti degli agenti esterni.

L’unica piccola pecca delle valigie ad assetto rigido risiede nella delicatezza del materiale, che può facilmente graffiarsi e rivelare segni d’usura. Per ovviare a questo inconveniente è consigliabile optare per colori scuri.

In definitiva possiamo affermare con assoluta sicurezza che per scegliere correttamente, bisogna valutare la tipologia di contenuto da trasportare. Per un viaggio lungo o di piacere, come una vacanza, dove si ha l’esigenza di portare con sé molti vestiti e oggetti difficilmente distruttibili, possiamo optare per le valigie morbide; mentre in caso contrario valuteremo il set di valigie rigide, meno capienti ma certamente più forti e robuste. Tuttavia le valigie morbide si deformano all’occorrenza ma proprio per questo possono arrivare a pesare più del previsto.

Materiale e criteri di scelta

Il materiale principale che viene impiegato nella realizzazione di set di valigie rigide è l’ABS. si tratta di un materiale molto resistente che si rivela il maggior responsabile della robustezza conferita alle valigie. L’ABS viene utilizzato anche nella realizzazione di alcune componenti di automobili e per questo quando si parla di valigie rigide si fa riferimento ad un livello di sicurezza e protezione del contenuto molto elevato.

A differenza delle valigie in rivestimento morbido, le valigie rigide non prevedono tasche esterne ed anche per tale ragione non sono consigliate a chi necessita di un set molto capiente.

Le valigie in tessuto vengono invece attribuite ad un maggiore livello di confort e versatilità. Il motivo di ciò sta nel fatto che il materiale utilizzato è una fibra sintetica molto conosciuta: il poliestere. I trolley morbidi sono più leggeri rispetto ai trolley rigidi e non necessitano di un’attenzione particolare nella prevenzione di segni d’usura. Sebbene le valigie rigide proteggono maggiormente il contenuto interno grazie all’ABS, sono proprio i trolley morbidi che cadendo e urtando mostrano esteticamente meno segni. D’altra parte una valigia morbida  rischia maggiormente di bucarsi o di stracciarsi nel tessuto se sottoposta a sollecitazioni importanti. Per questo motivo occorre tenere in considerazione tutte queste possibilità e caratteristiche prima di procedere ad una scelta.

In linea generale possiamo affermare dunque che il trolley rigido, per la robustezza dei materiali è indicato ai viaggiatori che non hanno particolari esigenze nella quantità di materiale da trasportare e che gli oggetti fragili sono da stipare in valigie rigide. Per coloro che hanno l’esigenza di viaggiare con una quantità di oggetti più cospicua si consiglia il trolley morbido, la cui struttura esterna è cedevole e più versatile. In questa tipologia di valigie gli oggetti fragili sono maggiormente a rischio rottura.

Valigia rigidaValigia morbida
Delicata ai graffiResistente ai segni d’usura
Resistente agli urtiMeno resistente alle cadute e agli urti
Adatta al trasporto di contenuto fragileAdatta al trasporto di materiale semplice. Meno propensa a contenere oggetti fragili
Costo più elevatoCosto ridotto
Materiale impiegato ABSMateriale impiegato: poliestere

Sicurezza

Il livello di sicurezza è un parametro molto importante da tenere in considerazione per chi viaggia. Considerando che si tratta di valigie che non sempre sono sotto la super visione del proprietario, è opportuno garantire un livello di sicurezza alto. Questo parametro dipende strettamente dal sistema di chiusura con cui il set valigie è realizzato. Esistono diverse tipologie di chiusura atti a proteggere il contenuto dei bagagli. Il più conosciuto è senz’altro il lucchetto tradizionale; ma ultimamente è comparso un nuovo tipo di chiusura che in molti preferiscono: si tratta della chiusura a combinazione. Negli Stati Uniti poi è indispensabile viaggiare con ancora un altro tipo di lucchetto chiamato TSA.

  • Lucchetto tradizionale

Al momento dell’acquisto è indispensabile accertarsi di avere a disposizione un lucchetto oppure che questo venga fornito in dotazione con il set valigie. Alcuni marchi vendono il set valigie completo di lucchetto. Se così non dovesse accadere, è opportuno provvedere e munirsi di lucchetto per non trovarsi impreparati alla partenza. Solitamente il lucchetto viene posizionato a livello della chiusura lampo, nelle due fessure che compongono il pendolino della cerniera. Con il lucchetto vengono fornite sempre due chiavi. Una di questa è bene custodirla sempre in un luogo sicuro.

  • Chiusura con combinazione

La chiusura con combinazione è un sistema innovativo che consente du impostare un codice di sicurezza molto simile a quello che si utilizza per una carta di credito o una cassaforte. Si tratta di un dispositivo mobile che apre la valigia soltanto una volta impostato il codice pre-impostato a diverse cifre. In commercio si possono trovare diversi tipi di lucchetto a combinazione: alcuni prevedono la chiusura a quattro cifre, altre a cinque.

  • Lucchetto TSA

Negli Stati Uniti i controlli alla dogana sono molto severi e per questo prevedono un sistema di sicurezza a parte. Si tratta del lucchetto TSA che il personale aeroportuale è autorizzato a disinnescare per analizzare in ogni caso il contenuto delle valigie. Per viaggiare negli Stati Uniti non è possibile scegliere altro tipo di chiusura che non sia il lucchetto TSA. Ad ogni modo non vi è alcun pericolo che il sistema utilizzato dalle forze dell’ordine possa provocare danni alla valigia, tanto meno al contenuto posto in essa.

A parte il sistema TSA, i sistemi di chiusura non sono obbligatori per viaggiare nel mondo, ma è inverosimile che qualcuno scelga di viaggiare senza. Al di la della protezione di cui una persona che viaggia intenda avvalersi, i sistemi di sicurezza evitano anche aperture accidentali dei bagagli quando questi passano dalla stiva dei mezzi alle persone che devono maneggiare le valigie.

Organizzazione della valigia

L’organizzazione interna della valigia è un altro fattore importantissimo per far si che tutto il contenuto a noi utile venga riposto in maniera funzionale e a portata di mano al momento del bisogno. Per questo motivo chi intende comprare una valigia, guarda bene alla composizione interna del bagaglio. Questa nei modelli migliori è composta di diversi compartimenti e spazi per il posizionamento di oggetti e indumenti di varia natura e dimensione. Per sfruttare al meglio l’interno della valigia occorre pensare bene a come disporre i vari oggetti a disposizione.

Le tasche interne ed esterne sono un elemento indispensabile da sfruttare per ordinare in maniera logica tutto ciò che ci occorre. Solitamente i trolley rigidi prevedono solo tasche interne; mentre i modelli a rivestimento morbido sono dotati anche di tasche esterne. Queste sono ideali per l’inserimento di oggetti che sappiamo essere utili al momento dell’imbarco. E’ proprio all’interno della tasca esterna che è consigliabile riporre documenti come il passaporto, carta di imbarco ed eventualmente acqua, telefono e soldi.

All’interno della valigia poi troveremo sicuramente due vani grandi separati. Questi sono realizzati per riporre in maniera ordinata  tutti i nostri oggetti, ma soprattutto per rendere più fruibile possibile il contenuto della valigia. Quando si viaggia in compagnia per esempio, e si ha la necessità di dividere il bagaglio con un’altra persona, può essere molto utile avere una valigia con molti scompartimenti.

Trasportabilità

La trasportabilità si configura come uno dei principali fattori nella scelta del set valigie giusto. Per trasportabilità si intende il livello di semplicità e praticità che la struttura presenta e grazie alla quale è più o meno facilitato lo spostamento della valigia. Questo fattore è intrinseco a due componenti della valigia. Si tratta delle ruote e delle maniglie.

  • Ruote

Le ruote sono quella componente della valigia che fa si che questa assumi la definizione di trolley. Il trolley è infatti un bagaglio su ruote; che può dunque essere trasportato grazie a queste. Sebbene si dia per scontato la presenza delle ruote molte volte, il tipo di ruote che vengono posizionate rendono la valigia più o meno maneggevole e per questo avente un livello di trasportabilità differente. Le valigie possono essere a due ruote, ma anche a quattro. Il numero di ruote influisce sulla fluidità del movimento e sulla multi direzionalità. Alcuni modelli si spostano soltanto in avanti e indietro; altri anche in diagonale: Altri ancora hanno un livello di direzionalità talmente ampio che si definisce a 360°.  le ruote non devono essere una componente da sottovalutare: se si è soliti viaggiare per lavoro con la necessità di partire improvvisamente e di fretta, è utile scegliere un modello di trolley che abbia un livello di multi direzionalità più possibile ampio. In questo modo la scorrevolezza del bagaglio sarà fluida e la partenza meno ostacolata possibile.

  • Maniglie

Le maniglie sono un altro elemento cruciale per esprimere al meglio il confort di un set di valigie. Le maniglie non sono tutte uguali; ma un tipo di maniglia che non può mai mancare in una valigia è quella detta da traino. La maniglia da traino, correttamente definita “telescopica” deve essere allungabile e realizzata in acciaio. Oltre a questa maniglia, le valigie possono avere una maniglia in plastica laterale e una posizionata sulla parte superiore della valigia. Queste due maniglie servono essenzialmente al sollevamento agevole. I trolley realizzati in ABS sono dotati di maniglia telescopica ed eventualmente di maniglia laterale in plastica. I modelli morbidi possono avere la maniglia laterale in tessuto per consentirne il sollevamento e il trasporto ed eventualmente la maniglia telescopica in acciaio.

E’ molto importante assicurarsi che la valigia in nostro possesso o che intendiamo acquistare sia dotata di maniglie poiché torneranno utili in tantissimi momenti durante il viaggio.

Fasce di prezzo

Quando si parla di costo relativo al set valigie occorre precisare che l’argomento è più delicato di quanto si possa pensare. E’ bene ricordarsi infatti che affidarsi a marchi conosciuti che possano eventualmente fornire un servizio d’assistenza post vendita può essere fondamentale per risolvere eventuali inconvenienti come lo smarrimento o la rottura improvvisa della valigia. La garanzia è un elemento che moltissimi marchi noti offrono e per questo è consigliabile fare riferimento a tali marche evitando il più possibile di lesinare sull’acquisto della valigia.

Ovviamente i prezzi sono molto variabili in base alle dimensioni, al materiale impiegato per la realizzazione e al marchio stesso. Solitamente un set di valigie di dimensioni contenute parte da un minimo di 80-100 euro  fino ad arrivare ad un massimo di 250-300 euro per i marchi più noti e le dimensioni più grandi di valigie. Generalmente le valigie in tessuto morbido sono da annoverare nella lista dei set più economici in assoluto. IL motivo è ben intuibile: l’ABS, come materiale è più costoso del poliestere. La robustezza e la sicurezza garantite dai set valigie rigidi sono elementi di qualità che portano ad un prezzo maggiore.

Servizi di garanzia aggiuntiva, inserti particolari e sistemi di chiusura e sicurezza integrati sono tutti elementi che possono far variare di molto il prezzo, incrementandolo notevolmente. In più, ruote multi direzionali, tasche e vani aggiuntivi, rifiniture esterne ed interne nel rivestimento fanno salire il prezzo vertiginosamente.

Anna Silvestrini

Sono una giornalista pubblicista; appassionata di viaggi e natura. Adoro gli animali e i bambini. I viaggi sono la mia passione. Da sempre mi occupo di scrittura e di trasmettere attraverso questa tutto ciò che può essere utile agli altri.

8557 8440 8444 7201 8536 8448 8470 8459 8434
Back to top
Set Valigie